Il saggio considera il contributo fornito da Paul Ricoeur all'interno del dibattito filosofico-giuridico e filosofico-politico sul riconoscimento intersoggettivo quale requisito della convivenza civile. Il tema del riconoscimento viene approfondito indagando le radici della proposta di Ricoeur all'interno della filosofia hegeliana e fichtiana, radici che consentono di porre in luce l'originalità di tale proposta nel contesto del dibattito contemporaneo.

Ricoeur e la dialettica del riconoscimento

CANALE, DAMIANO
2000

Abstract

Il saggio considera il contributo fornito da Paul Ricoeur all'interno del dibattito filosofico-giuridico e filosofico-politico sul riconoscimento intersoggettivo quale requisito della convivenza civile. Il tema del riconoscimento viene approfondito indagando le radici della proposta di Ricoeur all'interno della filosofia hegeliana e fichtiana, radici che consentono di porre in luce l'originalità di tale proposta nel contesto del dibattito contemporaneo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11565/50428
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact