Il capitolo intende illustrare i principali criteri utilizzati per valutare la performance di un portafoglio mobiliare. Le tecniche di valutazione della performance sono finalizzate a stabilire se e come una gestione crei o distrugga valore per un investitore, scomponendo l’extrarendimento rispetto al benchmark nelle sue determinanti. La creazione di valore dipende strettamente dall’abilità di un gestore di assumere in maniera corretta due decisioni: lo stock picking ed il market timing. La prima attività fa riferimento alla capacità di selezionare titoli/settori sottovalutati, mediante l’analisi delle prospettive di crescita delle imprese e delle informazioni già scontate nei prezzi delle azioni. Il market timing consiste invece nel tentativo di prevedere l’andamento del mercato azionario per sottopesare le azioni in portafoglio quando le quotazioni sono attese al ribasso. Inoltre il rendimento assoluto di gestione deve essere parametrizzato rispetto al rischio del portafoglio, così che l’extrarendimento generato nei confronti del benchmark venga rettificato in funzione dell’extrarischio introdotto in portafoglio dal gestore.

La Valutazione della Performance di Portafoglio

BAGNA, EMANUEL
2004

Abstract

Il capitolo intende illustrare i principali criteri utilizzati per valutare la performance di un portafoglio mobiliare. Le tecniche di valutazione della performance sono finalizzate a stabilire se e come una gestione crei o distrugga valore per un investitore, scomponendo l’extrarendimento rispetto al benchmark nelle sue determinanti. La creazione di valore dipende strettamente dall’abilità di un gestore di assumere in maniera corretta due decisioni: lo stock picking ed il market timing. La prima attività fa riferimento alla capacità di selezionare titoli/settori sottovalutati, mediante l’analisi delle prospettive di crescita delle imprese e delle informazioni già scontate nei prezzi delle azioni. Il market timing consiste invece nel tentativo di prevedere l’andamento del mercato azionario per sottopesare le azioni in portafoglio quando le quotazioni sono attese al ribasso. Inoltre il rendimento assoluto di gestione deve essere parametrizzato rispetto al rischio del portafoglio, così che l’extrarendimento generato nei confronti del benchmark venga rettificato in funzione dell’extrarischio introdotto in portafoglio dal gestore.
9788823820470
GHIRINGHELLI PAOLO
La Gestione Attiva di Portafogli Azionari
Bagna, Emanuel
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11565/40423
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact