Ne bis in idem, bancarotta e truffa: la Corte di Cassazione corregge un’applicazione generalizzante di un corretto canone ermeneutico [nota a Cass., Sez. V, sent. 8 febbraio 2019 (dep. 27 marzo 2019), n. 13399, Pres. Pezzullo, rel. Tudino, ric. PM]