La rinnovata (ed ingiustificata) vitalità della giurisprudenza in materia di controlli difensivi