La diversificazione economica: una strategia possibile contro lo spopolamento delle aree montane?