La capacità di "tenuta" dei libri