Quale architettura per l'industria italiana?