I poteri dell'interventore principale nel processo di cognizione