Prendendo spunto da una decisione della Corte costituzionale italiana, si esamina il complesso rapporto tra il diritto nazionale e quello comunitario.

L’incostituzionalità delle "discriminazioni a rovescio": una resa al diritto comunitario?

VEDASCHI, ARIANNA
1998

Abstract

Prendendo spunto da una decisione della Corte costituzionale italiana, si esamina il complesso rapporto tra il diritto nazionale e quello comunitario.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11565/52055
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact