Quando "carmina dant panem": la cultura come risorsa economica del mondo simbolico