Il dividend discount model e il cash flow to equity model: alcune considerazioni di metodo