L'art. 2409 c.c. nella prospettiva dell'oggetto del processo