L'obiettivo del presente articolo è quello di verificare se nel contesto italiano, i costi indiretti sono considerati e vanno quindi inclusi nelle valutazioni economiche. Si presenta pertanto una revisione della letteratura non sistematica degli articoli pubblicati da autori italiani. Si conducono inoltre interviste ad esperti del settore. Sebbene la maggior parte degli esperti sia d'accordo riguardo alla necessità di includere i costi indiretti in valutazioni economiche, i risultati mostrano una preoccupante mancanza di consenso riguardo alle metodologie da utilizzare ed alle voci da includere.

L'inclusione dei costi indiretti nelle valutazioni economiche: la situazione italiana.

TEDIOSI, FABRIZIO;GHISLANDI, SIMONE;GARATTINI, LIVIO
2000

Abstract

L'obiettivo del presente articolo è quello di verificare se nel contesto italiano, i costi indiretti sono considerati e vanno quindi inclusi nelle valutazioni economiche. Si presenta pertanto una revisione della letteratura non sistematica degli articoli pubblicati da autori italiani. Si conducono inoltre interviste ad esperti del settore. Sebbene la maggior parte degli esperti sia d'accordo riguardo alla necessità di includere i costi indiretti in valutazioni economiche, i risultati mostrano una preoccupante mancanza di consenso riguardo alle metodologie da utilizzare ed alle voci da includere.
Tediosi, Fabrizio; Ghislandi, Simone; Garattini, Livio
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11565/40129
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact