Crisi e disuguaglianze: ripartiamo dal diversity management