A proposito delle strategie argomentative nelle controversie in tema di discriminazione: il caso del "danno da nascita" tra orientamento sessuale e appartenenza razziale