Ad oltre trenta anni dal disastro aereo nel cielo di Ustica interviene un'ulteriore sentenza della Corte Suprema di condanna dei Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e della Difesa al risarcimento di danni connessi al predetto disastro aereo. Tale decisione si segnala per vari profili e, in particolare, per la conferma di un orientamento affermatasi sul ruolo svolto dal nesso di causalità nel sottosistema civilistico dell'illecito

Causalità e danno: vetera et nova

GUARNERI, ATTILIO
2014

Abstract

Ad oltre trenta anni dal disastro aereo nel cielo di Ustica interviene un'ulteriore sentenza della Corte Suprema di condanna dei Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e della Difesa al risarcimento di danni connessi al predetto disastro aereo. Tale decisione si segnala per vari profili e, in particolare, per la conferma di un orientamento affermatasi sul ruolo svolto dal nesso di causalità nel sottosistema civilistico dell'illecito
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11565/3912918
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact