Causalità e danno: vetera et nova