La diversità di genere: un valore economico