Qual è la relazione tra la comunicazione proveniente dalle banche centrali in tema di vigilanza e il comportamento dei soggetti vigilati? Con l’aiuto della metodologia Computer Aided Text Analysis, sono passati in rassegna i contenuti dei discorsi del Governatore e dei membri del Direttorio della Banca d’Italia, nonché le sanzioni riportate nei Bollettini di Vigilanza. Emerge la presenza di «segnali di indirizzo», percepiti in modo variabile dai destinatari, in particolare negli ambiti dell’adeguatezza patrimoniale, del contenimento dei rischi, della governance, dell’organizzazione e dei controlli interni

Dal dire al fare: la comunicazione delle banche centrali, l’efficacia delle regole e l’azione di vigilanza

CARRETTA, ALESSANDRO;
2011-01-01

Abstract

Qual è la relazione tra la comunicazione proveniente dalle banche centrali in tema di vigilanza e il comportamento dei soggetti vigilati? Con l’aiuto della metodologia Computer Aided Text Analysis, sono passati in rassegna i contenuti dei discorsi del Governatore e dei membri del Direttorio della Banca d’Italia, nonché le sanzioni riportate nei Bollettini di Vigilanza. Emerge la presenza di «segnali di indirizzo», percepiti in modo variabile dai destinatari, in particolare negli ambiti dell’adeguatezza patrimoniale, del contenimento dei rischi, della governance, dell’organizzazione e dei controlli interni
Carretta, Alessandro; V., Farina; E. A., Graziano
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11565/3820300
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact