Crisi finanziaria e "capital adequacy" degli intermediari Conclusioni