Delitti e pene nello scenario della crisi