Il rapporto si rivolge agli operatori della securities industry, oggetto peraltro dell'indagine svolta tramite interviste telefoniche, con la finalità di comprendere il grado di automazione delle attività di negoziazione da essi svolte nei mercati finanziari nazionali e internazionali. I temi presentati si articolano come segue: dopo una breve illustrazione delle caratteristiche della securities industry italiana, si procede a descrivere l’iter di negoziazione di uno strumento finanziario, con particolare riferimento alle attività condotte nel back-middle office di un intermediario. Successivamente vengono presentati i risultati raccolti durante un’indagine condotta nei confronti di un campione di intermediari, costituito da banche SIM e SGR, alle quali è stato rivolto un questionario telefonico e presso i quali si è voluto appunto comprendere il grado di automazione raggiunto nelle attività di back-middle office, oltre a raccogliere alcune indicazioni interessanti circa le prospettive di incremento del tasso di automazione in essere. In questa indagine, particolare attenzione è stata posta, come detto, alle attività di esecuzione degli ordini di acquisto-vendita.

Verso l'automazione delle attività di back office - middle office: lo straight trough processing. Un possibile approccio all'attività di trading per gli operatori della securities industry

OMARINI, ANNA EUGENIA
2005

Abstract

Il rapporto si rivolge agli operatori della securities industry, oggetto peraltro dell'indagine svolta tramite interviste telefoniche, con la finalità di comprendere il grado di automazione delle attività di negoziazione da essi svolte nei mercati finanziari nazionali e internazionali. I temi presentati si articolano come segue: dopo una breve illustrazione delle caratteristiche della securities industry italiana, si procede a descrivere l’iter di negoziazione di uno strumento finanziario, con particolare riferimento alle attività condotte nel back-middle office di un intermediario. Successivamente vengono presentati i risultati raccolti durante un’indagine condotta nei confronti di un campione di intermediari, costituito da banche SIM e SGR, alle quali è stato rivolto un questionario telefonico e presso i quali si è voluto appunto comprendere il grado di automazione raggiunto nelle attività di back-middle office, oltre a raccogliere alcune indicazioni interessanti circa le prospettive di incremento del tasso di automazione in essere. In questa indagine, particolare attenzione è stata posta, come detto, alle attività di esecuzione degli ordini di acquisto-vendita.
Omarini, ANNA EUGENIA
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11565/2653391
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact